E’ valido il rapporto giornalistico tra un editore di giornale e un collaboratore fisso che, pur svolgendo l’attività in via esclusiva, non sia iscritto nell’elenco dei giornalisti professionisti ma in quello dei pubblicisti?

Gennaio 29, 2020 Ornella Cutajar 0 Comments

← Materie

Corte Suprema di Cassazione, Sezioni Unite Civili, 28 gennaio 2020, n. 1867: In tema di rapporto di lavoro giornalistico, l’attività del collaboratore fisso espletata con continuità, vincolo di dipendenza e responsabilità di un servizio rientra nel concetto di “professione giornalistica”. Ai fini della legittimità del suo esercizio è condizione necessaria e sufficiente la iscrizione del collaboratore fisso nell’albo dei giornalisti, sia esso elenco dei pubblicisti o dei giornalisti professionisti.